A chi il 5×1000? Per una volta diamolo alla nostra Comunità

Il due, il cinque, l’otto per mille, le donazioni, i lasciti ecc. fanno parte di quel fenomeno che chiamiamo “restituzione” e che ritroviamo nella convinzione di molti che sia giusto (o obbligatorio) restituire una parte di quello che guadagniamo alla comunità, intesa in questo caso nel senso più ampio del termine.

Esiste però anche una Comunità che è a noi più prossima ed è quella formata da tutte quelle persone che vivono in uno stesso territorio.

Per capire cosa sia e cosa faccia una comunità pensiamo, con una semplice metafora, alla comunità più nota, quella parrocchiale, che quando si riunisce per la messa dona qualche euro al parroco affinché lo usi per aiutare chi nella comunità ha bisogno o per attività sempre con fine sociale.

La Comunità è quindi un insieme di persone che si riconoscono in determinati valori e si fa carico dei bisogni che la comunità stessa esprime. In altre parole, ogni componente si interessa anche del proprio vicino, dei suoi bisogni e delle sue fragilità.

In una forma un po’ semplificata potremmo dire che una Fondazione di Comunità è come una parrocchia laica che cerca di fare da intermediario tra due doni o due filantropie: quella del dare da parte di chi ha e quella del fare da parte di chi dedica tempo ed energie a un’attività sociale.

Da 12 anni la Fondazione Comunitaria del Ticino Olona cofinanzia progetti sociali e socio-sanitari, culturali, educativi e ambientali gestiti da enti non profit che si fanno carico dei bisogni e delle fragilità dei componenti della comunità cosiddetta del Ticino Olona, che si estende all’ovest di Milano e comprende 54 comuni, da Parabiago ad Abbiategrasso passando per Legnano, Castano Primo e Magenta: oltre 750 progetti cofinanziati per un totale di quasi 8 milioni di euro. Certo una bella boccata d’ossigeno per il nostro territorio ma non sufficiente: basti pensare che ogni anno la Fondazione riesce a soddisfare solo il 60-65% delle richieste di contributo. Per aumentare il numero di progetti finanziabili occorre che il territorio si faccia Fondazione e, come il devoto in chiesa, lasci un obolo per aiutare la sua fondazione a soddisfare i bisogni della Comunità.

Per una volta, almeno per una volta, prova a valutare l’opportunità di non sostenere un progetto particolare ma pensa a tutti i tuoi vicini che nessuno fin qui riesce ad aiutare: scegli la Fondazione Ticino Olona e inserisci il codice fiscale 92034590155 nella casella "Sostegno al volontariato".

Grazie!

 

Il Presidente FCTO

Salvatore Forte