Cambiamenti climatici: da dove cominciamo per fare la nostra parte?

"Noi e il clima che cambia" è un progetto dell' Ecoistituto della Valle del Ticino che la Fondazione ha selezionato nell'ambito dei bandi 2019. Il progetto vuole essere uno stimolo a una presa di coscienza sul clima che sta cambiando, un contributo in divenire rivolto a tutti e, in particolare, alle giovani generazioni. Obiettivo dell'iniziativa è quello di costituire un Forum sul Clima come organismo territoriale partecipato e trasversale; parallelamente si intende realizzare un serie di incontri informativi rivolti ai cittadini e, in particolare, ai giovanissimi delle scuole di ogni ordine e grado, allacciando rapporti di collaborazione con gli insegnanti e i genitori sensibili al tema.

L'Ecoistituto sta lavorando a una pubblicazione con linguaggio adatto anche ai più piccoli da diffondere capillarmente negli istituti scolastici primari e secondari del territorio (castanese, legnanese, magentino, abbiatense). Questo territorio ha oltre 500.000 abitanti, gli istituti scolastici sono circa 300: arrivare a dialogare anche solo con un docente per istituto vuol dire immaginare un processo organizzativo molto impegnativo ma altrettanto esteso ed efficace.

Come strumenti di ulteriore sensibilizzazione, alla pubblicazione verranno affiancati un gioco cooperativo sulla sostenibilità e due spettacoli sui cambiamenti climatici, uno per adulti e uno per bambini: diversi i linguaggi ma un unico obiettivo. Inoltre, in collaborazione con altre associazioni, è stato realizzato il quaderno monografico sulla crisi climatica che si inserisce nel medesimo percorso. Grazie alla diffusione di questo quaderno, stanno nascendo altre proposte operative, effetto positivo di contaminazione reciproca.

A conclusione del progetto, in collaborazione con le amministrazioni locali, verrà organizzato un grande convegno territoriale con la partecipazione di chi in Italia e all’estero sta realizzando nei fatti quei passi necessari verso una concreta conversione ecologica. Esempi che dimostrino che "si può fare", un incontro di in/formazione collettiva sulle buone pratiche da conoscere e realizzare anche da noi.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.ecoistitutoticino.org

Per questa iniziativa la Fondazione ha stanziato un contributo di € 5.000,00 a valere sul Bando 2019/3. Come sempre, il regolamento del bando prevede una raccolta fondi da parte del benificiario a favore del proprio progetto. Puoi sostenerlo anche tu effettuando una donazione di qualsiasi entità tramite bonifico bancario (quindi tracciabile e deducibile) su uno dei conti correnti della Fondazione, inserendo la causale "Noi e il clima che cambia":

– c/c presso Banco BPM           IT 64 X 05034 20211 000000008000

– c/c presso Banca Prossima     IT 72 H 03359 01600 100000149433

– c/c postale                             IT 63 G 07601 01600 001037273255

Ricordiamo che le donazioni effettuate tramite bonifico bancario godono di agevolazioni fiscali. Si può fare richiesta della ricevuta fiscale inviando una e-mail a info@fondazioneticinoolona.it e indicando:

–              Titolo e/o ID del progetto: “Noi e il clima che cambia” – 2019/3/35 (2019-0113);

–              Nome e cognome / Ragione sociale;

–              Indirizzo;

–              Codice fiscale / P. IVA.