Il progetto nasce dalla consapevolezza che l’attuale pandemia ha accresciuto bisogni già esistenti e, contemporaneamente, ha fatto emergere nuove situazioni di povertà. A quelle legate ai bisogni di prima necessità (che si sono ulteriormente aggravate), si sono aggiunte fragilità nell’ambito lavorativo causate dalla perdita di molti posti di lavoro a causa della recente crisi economica. Le diverse realtà che promuovono il progetto, impegnate quotidianamente sul territorio ad accogliere, ascoltare e accompagnare gli utenti delle diverse fasce d’età con azioni idonee ad affrontare la situazione attuale, intendono affrontare questo scenario ponendo al centro della loro strategia la famiglia. L’idea è di accompagnare le persone in un progetto di reinserimento che tenga conto delle esigenze familiari attraverso la dotazione di strumenti come la borsa lavoro e la facilitazione dei trasporti (il territorio dell’abbiatense non è collegato bene sia a livello infra-comunale che con la città di Milano) per accedere ai percorsi. La messa in rete di diversi soggetti, e di questi con le aziende del territorio, intende favorire una diffusione delle informazioni e delle opportunità in modo più capillare, soprattutto tenendo conto che sul territorio non esiste un servizio pubblico di collocamento lavorativo.

 

 

ENTE CAPOFILA

Atticus coop. sociale onlus

 

RETE

Ufficio di Piano dell’Abbiatense, Circolo Acli Abbiategrasso, Fondazione Luigi Clerici, Auser Filo D’Argento  di Abbiategrasso, Parrocchia San Pietro Abbiategrasso, I.I.S. Emilio Alessandrini Abbiategrasso

Soggetti da coinvolgere: Cooperativa Lule Abbiategrasso, Caritas-Centro di Ascolto Abbiategrasso, Coop. A Stefano Casati Abbiategrasso, Altri ETS Ambito Abbiatense

 

CONTRIBUTO ASSEGNATO

€ 44.250,00

 

 

Sostieni il progetto con una donazione:

  • Online con Paypal cliccando qui:

 

  • Bonifico bancario sul c/c intestato a Fondazione Comunitaria Ticino Olona
    BANCO BPM
    Codice IBAN: IT64X0503420211000000008000
    Causale: RIATTIVAZIONE 2022

 

Benefici Fiscali

Le donazioni da parte di persone fisiche, enti e aziende a favore della Fondazione permettono di usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalle normative vigenti.

Una PERSONA FISICA può scegliere se:

a) detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino a un massimo complessivo annuale pari a 30.000 euro (art. 83, comma 1 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

b) dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

Una IMPRESA può dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

 

Richiedi la tua ricevuta per le detrazioni/deduzioni fiscali. Invia una mail a info@fondazioneticinoolona.it indicando:

  • Nome e cognome / Ragione sociale
  • Indirizzo
  • Codice fiscale / P. IVA

 

 

 

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare