Il progetto intende rispondere alle difficoltà economiche e lavorative di tante famiglie, emerse a causa della crisi connessa alla pandemia. Al centro non ci sarà il singolo bisogno ma la famiglia, nella consapevolezza che i diversi profili di disagio e povertà (lavorativa, materiale, educativa) si intersecano. La modalità di risposta ai bisogni rilevati non vuole infatti limitarsi all’offerta di un mero aiuto economico ma punta piuttosto a costruire relazionali significative e a favorire l’attivazione di capacità e di risorse nei destinatari, attraverso percorsi di accompagnamento e mutuo aiuto. Per quanto riguarda la scelta del target degli interventi, si è deciso di privilegiare il coinvolgimento di chi, magari per la prima volta, anche a causa della crisi conseguente alla situazione pandemica si è ritrovato in una situazione di difficoltà economica o di bisogno. Una fascia di popolazione in condizione di vulnerabilità ma i cui bisogni e difficoltà non sempre emergono, soprattutto per la comprensibile ritrosia a chiedere aiuto da parte di chi non è abituato a farlo. Un progetto che si rivolge comunque a tutte le famiglie del territorio, essendo quello dell’educazione finanziaria un tema centrale nel prevenire situazioni che possono degenerare nelle tante e differenti forme di povertà o disagio (non solo economico). Solidarietà in Circolo è realizzato da una ricca e composita rete di enti del territorio che, a vario titolo, già si occupano di supporto alle famiglie in difficoltà e che vede la partecipazione del Forum Terzo Settore Alto Milanese e l’adesione del Piano di Zona dell’Alto Milanese.

 

 

ENTE CAPOFILA

Associazione Una casa per Pollicino Onlus

 

RETE

Ufficio di Piano di Zona Alto Milanese, Caritas Decanato di Legnano, Intrecci coop. soc. onlus, ACLI Circolo di Legnano, Diaconia, Cielo e Terra Onlus, Anteas Legnano Magenta, Forum del Terzo Settore Alto Milanese, Lule coop. sociale onlus, Fondazione Somaschi, Caritas dei decanati Villoresi e di Castano, Circoli ACLI dell’Alto Milanese, Conferenze San Vincenzo De Paoli, Auser Ticino Olona

 

CONTRIBUTO ASSEGNATO

€ 35.270,00

 

Per maggiori informazioni, visita il sito e la pagina Facebook del Forum del Terzo Settore Alto Milanese oppure scrivi a solidarietaincircolo@gmail.com

 

Sostieni il progetto con una donazione:

  • Online con Paypal cliccando qui:

 

  • Bonifico bancario sul c/c intestato a Fondazione Comunitaria Ticino Olona
    BANCO BPM
    Codice IBAN: IT64X0503420211000000008000
    Causale: SOLIDARIETÀ IN CIRCOLO

 

Benefici Fiscali

Le donazioni da parte di persone fisiche, enti e aziende a favore della Fondazione permettono di usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalle normative vigenti.

Una PERSONA FISICA può scegliere se:

a) detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino a un massimo complessivo annuale pari a 30.000 euro (art. 83, comma 1 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

b) dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

Una IMPRESA può dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

 

Richiedi la tua ricevuta per le detrazioni/deduzioni fiscali. Invia una mail a info@fondazioneticinoolona.it indicando:

  • Nome e cognome / Ragione sociale
  • Indirizzo
  • Codice fiscale / P. IVA

 

 

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare